Trasloco

80 militi impiegati, diversi dipendenti dell'Ufficio Tecnico Comunale e più di 1000 ore di lavoro, a titolo volontario.

In questa prima parte sono stati eseguiti dei lavori preparatori, atti a predisporre gli stabili per accogliere il materiale in dotazione al nostro Corpo.

Ci si è concentrati principalmente in lavori di pittura, di cablaggio e di rimozione di materiale già presente nei locali.


Gallery »

Durante questa giornata si è proceduto, tramite l'autoscala del Corpo pompieri di Chiasso, alla posa dell'antenna necessaria alle nostre comunicazioni radio da e per la Centrale Operativa del Corpo.


Gallery »

Nella prima fase di trasloco, durante un'esercitazione di Corpo, è stato spostato tutto il materiale che non era di primo intervento.

In particoalre, la riserva di materiale, il locale adibito alla riserva per il servizio antinquinamento e altro materiale non di prima necessità.


Gallery »

Questa giornata è stata interamente dedicata al trasloco della sala di teoria: tavoli, sedie, armadio archivio del Corpo e armadio con documenti per la gestione interna.


Gallery »

In questa seconda fase, da luneedì a venerdì, grazie anche all'impiego di dipendenti dell'Ufficio Tecnico Comunale e dell'Aziende Industriali di Mendrisio, si è iniziato lo smontaggio (e il conseguente rimontaggio) degli spogliatoi e di altre infrastrutture importanti della caserma.


Gallery »

Questa è risultata la giornata più delicata dell'intero trasloco. Si è proceduto al trasferimento di tutto il sistema di comunicazione radio, della postazione remota della CECAL118 e di tutta l'infrastruttura informatica.

Grazie alla collaborazione tra il servizio Informatico del Corpo, i fornitori dei vari sistemi e il Centro Elaborazioni Dati della Città di Mendrisio, tutto il sistema è stato spostato senza problemi.


Oltre a questo, è stato traslocato l'ufficio del Comandante, i distributori automatici e tutta una serie di servizi, in modo da predisporre la caserma per accogliere definitivamente il Corpo.


Gallery »

Anche in questo caso è stata dedicata un'intera esercitazione di Corpo, della durata di un giorno, per il trasferimento definitivo nella sede provvisoria in via Francesco Catenazzi 23.

Si è proceduto al trasferimento di tutto il parco veicoli, di tutto il vestiario di ciascun milite e all'allestimento della rimessa veicoli (con il posizionamento degli stessi). Un lavoro questo altrettanto importante e certosino.

Alle ore 17:00 il Corpo Civici Pompieri di Mendrisio era ufficialmente operativo nella sede provvisoria.


Gallery »

Ringraziamenti

Il Comandante ringrazia ufficialmente:

  • lo Stato Maggiore del Corpo
  • Sottufficiali, Appuntati e Pompieri
per la preziosa disponibilità avuta in questi mesi di lavoro, oltre al carico quotidiano legato all'interventistica e alla formazione.

Un ringraziamento particolare va pure ai seguenti servizi della Città di Mendrisio:

  • Ufficio Tecnico Comunale
  • Aziende Industriali
  • Centro Elaborazioni Dati
  • Polizia Comunale